Pubblicata il 22/05/2002
Ancorate,
posizioni rollano accorate,
rotolandosi nella futilità
di riti collettivi.
Gambe paralizzate
da estremi movimenti cerebrali
invocano riabilitazioni
arrendendosi alla stasi
in attesa della resa,
inevitabile,
forse indolore.

  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)