PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 28/09/2006
Amore di plastica
Amore di byte e cavi elettrizzati
Amore di cristalli liquidi dai colori accesi ed invitanti
Amore virtuale
Amore irreale
Amore perfetto
Fa risplendere solo pregi
e tutte le parole corrette
stampate nel momento esatto
come se quell'amore
per un attimo
possa essere capace di trapassare il monitor
ed entrare nella tua realtà
ignara degli infiniti attrezzi da pesca
di abili navigatori
E tu
come piccolo pesciolino indifeso
in questo mare di buio universo
ti lasci adulare da frasi fatte
false
rubate
e dalle gambe troppo corte
Amore inquinato
Amore per pigri
per chi ama gioire di un'illusione
Ma non esiste questo amore
L'Amore è troppo prezioso
per essere sprecato così

...rimango perennemente
estremamente sbalordita
di fronte alla forza
della nostra autosuggestione...

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

purtroppo è una triste e squallida REALTA' anche se VIRTUALE.
una carezza sul cuore veronica.

il 28/09/2006 alle 16:08

Ecco, vedi, io mi chiedo forse allora era meglio quando le chat non esistevano..? Bo, è che, vuoi mettere il contatto reale con una persona piuttosto che costruire castelli di carte talmente fragili...
Grazie dolcezza per essere passati di qui, e grazie del tuo prezioso commento! ;)

il 28/09/2006 alle 16:22

la chat è un mondo estremamente pericoloso e illusorio , una droga peggiore delle vere droghe ,perchè non ne avverti subito gli effetti malefici e pensi che ti faccia bene e che sia l'unico rifugio sicuro.
a volte ci sono momenti nella nostra vita , che ci sentiamo e siamo talmente soli da esser disposti ad aggrapparci a tutto pur di sopravvivere . e quale posto migliore della chat?ahi ahi......
per fortuna ne sono fuori ma di questo vissuto ne ho fatto un libro di poesie ;-) bhe almeno questo!!!
una carezza sul tuo cuore veronica.

il 28/09/2006 alle 16:55

E' vero, dici bene, la chat è paragonabile ad una droga, se ci entri veramente poi è dura uscirne...confermo ;)!
Un bacio da chi ha provato un'esperienza molto simile alla tua...

il 29/09/2006 alle 08:45

E' la confusione tra reale e viruale...ci dobbiamo ancora abituare...;)
Grazie Leon!
Un abbraccio!

il 06/10/2006 alle 13:51