Pubblicata il 21/05/2002
Hai incontrato l'abbraccio,
L'abbraccio della notte che ti ama
E lei ti ha preso al laccio
Del lieve nettare che sé reclama

Oh, non più piede in fallo
Metterai nel tuo leggero vagare
Ma per te sarà un ballo
La vita tutta che impara ad amare

Ora che sai la tua strada
Ti ha visitato una dolce saggezza
Oh, impugna la spada
Molla i tuoi libri, ti chiama la brezza

Non più lacrime adesso
Hai scelto la più bella tra le vite
Sarai grande lo stesso
Sai le sue gioie già, e le sue ferite

Solo non potremo darti aiuto
Se i bei venti ti saranno troppo forti
Ma gaia come hai sempre vissuto
Son sicuro, vedrai il lume dei porti

Hai incontrato l'abbraccio,
L'abbraccio della notte che ti ama
E lei ti ha preso al laccio
Del lieve nettare che sé reclama
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)