Pubblicata il 20/05/2002
Occhio…
Ho un occhio nero all’interno

Il mio subconscio formula idee
Sono il genio della lampada
Sono pazza…

Ho una voce
Si, all’interno
La voce del cervello
Che mi grida convulse sensazione
Parole…su Dio
Sul figlio di Dio

Accendilo di nuovo il fuoco fatuo
Chiamami ancora e dammi amore
E picchia ancora quella bestia
Che ancora sta giocando con le mie certezze

Balla per me amica noia
Fai in modo che torni normale
Pazza…
Non è che una parola

Si, scrollami di dosso l’impotenza
-Fango verde che esce dalla mia bocca-
Scrolla ancora questa falsa benevolenza

Ancora aleggia nella mia testa un barlume di luce
Eppure io non riesco a vedere che te
Che sei la mia croce

Sanguino violentemente

Nome del padre
Nome del figlio
Nome dello spirito santo
Chi diavolo lo aveva chiesto
Questo misero posto
Alla destra del Signore?

Non ho più luce
Schizzano via anche le mie poesie
Schizza sangue sulle pareti
Chiamami amore
Chiamami calore
Dolore
Chi non mi chiama muore
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)