PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 03/08/2006
Pervarsa dai fatti,
dalla realtà,
spalanco a fatica
questi occhi satinati
sulla vana falsità
dei tuoi sogni d'amore

Risveglio i miei flebili sensi
e colgo la verità
di progetti in bilico
su esili steli
su tele di vecchi ragni morenti
come castelli montati
su palafitte di paglia
e percepisco che
della stessa materia
è la tua coda
ed il fuoco del tuo amore

E per l'ennesima volta
ci sto ripensando

Se me ne andassi da te
troverei qui incise le tue lacrime?

Tu
che induci le mie poesie
Sei tu che le crei
Sei tu che comandi la mia mano

....Mi perdo tra le lacrime del salice piangente
e penso
"Caro amico,
chi ti ha bettezzato con questo nome
doveva essere di sicuro un poeta"...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

insomma una tragedia !

i sogni d'amore falsi
i sensi flebile....
.........
amore e coda immagino di paglia...

non sto a fare l'elenco del disastro basta rileggere..
forse sarebbe bene fingere di non essersi mai conosciuti
Ciao

il 03/08/2006 alle 17:10

Come fonte d'ispirazione poetica pare sia ottima, ma per il resto....
Magari ci dirai ancora in poesia lo sviluppo della tua riflessione, un abbraccio, mati.

il 03/08/2006 alle 20:14

Che felicità sapere che mi hai letto!!!
Purtroppo non c'è una fine, sono ancora qui in bilico a tormentare la mia mente alla ricerca egoistica, ma lecita della scelta più giusta per me...
P.S. Piccolo errore la poesia doveva iniziare con "Pervasa.." e per fortuna che l'ho riletta 3 volte prima di dare l'ok!!

il 04/08/2006 alle 07:58

Cara llanto, dici davvero che sia meglio fingere di non essersi mai conosciuti?
Sai, purtroppo non è cosa facile...
Si, la coda è di paglia, come il fuoco....
Grazie mille di avermi letta e commentata, mi fai un grande regalo!

il 04/08/2006 alle 08:02

Max, grazie del tuo consiglio, sei sempre molto tenero con me; sai non è facile trovare una via d'uscita, mi ritrovo a dover pesare bene i due piatti della bilancia...e intanto la vita scorre...
Oggi sono un pò malinconica, ma il vostro affetto mi fa davvero bene!
Grazie!!!!!

il 04/08/2006 alle 08:07

P.S. Errore di digitazione: "Pervarsa" doveva essere "pervasa"... ;)

il 04/08/2006 alle 08:09

P.S. Errore di digitazione: "Pervarsa" doveva essere "Pervasa"...;)

il 04/08/2006 alle 08:11

Certamente dolce Mati!
Grazie dell'abbraccio, ne avrei proprio bisogno...

P.S. Errore di digitazione "Pervarsa" doveva essere "Pervasa"...e pensare che l'ho letta tre volte prima di dare l'ok...

il 04/08/2006 alle 08:14
dck

Magari non era un errore, probabilmente sei perversamente pervasa ...
Fai le tue riflessioni, ma cerca di evitare gli egoismi sfrenati, a volte fanno molto più male scelte egoistiche che reazioni di istinto
In Bocca al Lupo
Dck

il 07/08/2006 alle 10:17

Grazie del tuo consiglio, e grazie di aver lasciato un segno del tuo prezioso passaggio!
CREPI! (il lupo) ;)
P.S. Forse sono "perversamente" pervasa per il fatto di aver aperto gli occhi solo adesso, come se prima d'oggi la convivenza con queste matasse di fuliggine, come polvere di amianto, mi avesse fatto solo del bene...

il 07/08/2006 alle 13:44

Una poesia che riflette
i dubbi dell'anima.
Lo so è dfficile
abbandonare quello
che si ha avuto..-
Prim o poi..dovrai
trovare le risposte giuste..
per cambiare!
L'ho gradita,ciao dolce.
Dora

il 08/08/2006 alle 14:07

Ed io ho gradito ancor di più, il tuo commento e consiglio! Vedo che mi capisci e ti ringrazio per le tue parole di conforto, molto preziose per me!
Un bacio e grazie infinite!

il 09/08/2006 alle 09:57