Pubblicata il 14/05/2002
Chiudi gli occhi
e sprofondi nel sopore,
nelle onde di ampiezza maggiore
e il tuo cuore
batte lenti rintocchi.
Non ci senti più?
Slow-wawe-sleep (SWS)
E il mondo dov’è
ora per te?
Quello che sei tu
neanche esiste più.
Poi nel locus coeruleus
i tuoi neuroni
giocano a uno strano
ping pong.
Le onde dell’EEG
saltellano su e giù (REM)
e stai volando
cantando
tra foreste tropicali
con le tue nuove ali
tra monti innevati
e fiumi assetati.
Vedi un po’ com’è curioso
Il tuo statico reale invidioso
s’è frantumato
in un pandemonio colorato.
Tanti pezzettini scagliati
sono i tuoi cristalli fluidificati.

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)