Utente eliminato
Pubblicata il 12/05/2002
Un giorno ho guardato in là,
dove gli altri non guardano,
in là, dove ancora splende il sole.
Ed è là che io ti vidi,
unico raggio ad illuminare
il mio cupo viso.
Perciò sperai di poterti
toccare, di poterti
abbracciare, di vedere
il tuo viso da vicino.
Ma tu eri il sole
ed io non potevo toccarti,
non potevo raggiungerti.
Potevo solo sperare
di vederti, passando
con la mia anima,
vicino a te.
Ed ora, che finalmente
ti passo vicino,
finalmente solo anima
libera e sincera,
ti voglio toccare,
in questo momento
che durerà
all'infinito.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)