Utente eliminato
Pubblicata il 12/05/2002
Negli assopiti giorni
di un fantastico sorriso,
trova finalmente terra e mare
il mio cuore stanco,
naufrago tra vie oscure
passa per luoghi bui e solitari,
ma non si arrende dinnanzi
al trascorrer burrascoso della vita.
E gli occhi stanchi guardan il cielo
alla ricerca della suprema verità,
di un animo perduto
tra risate e fiumi di vanità
che ci fanno schiavi del futuro;
gli uomini si nascondono
dietro pareti di metallo,
stanchi di vivere gli sbagli
di un mondo di egoisti.
La verità è una cosa rara
che tutti a necessità nascondono,
è la coscienza che la sera
per ore non ci fa dormir;
rispecchia la nobiltà
di menti poco chiare,
ma è proprio la verità
che soffoca l'amore.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)