Pubblicata il 11/05/2002


Ho comprato la barca
dei miei desideri
per viaggiare nei sogni segreti
dove ancora si può navigare

di una vela bianca
ho ornato l'albero maestro
che venti favorevoli
sapranno modellare
per raggiungere mete
che l'uomo deluso
non sa più a vedere

non conosco le carte
ne il timone so usare
ma nei sogni non servono

chiudo gli occhi
e sò dove andare

dolcemente lascio l'approdo
verso riflessi infuocati
dipinti in onde di luci
che possiede solo il mio mare

in silenzio si allontana la riva
e in piedi guardo lontano
non so dove porta
il destino dei sogni

nè dove il timone
guiderà la mia mano.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

ricordati sempre di togliere prima l'ancora . bacio . karla .

il 11/05/2002 alle 21:47

Mia cara, ma la mia barca dei sogni non ha l'ancora, è sempre in attesa, sempre pronta a partire. Mai il tempo cattivo in rada.
E sa dove portarmi.
Figurati se dovessi guidarla io, che in tutto ho fato 100 mt. con un pedaloo intorno agli scogli.
Ricambio il bacio.

Luigi

il 11/05/2002 alle 22:11

banalissima

il 12/05/2002 alle 04:34

Mi sento onoratissimo, stamattina, sono andato a vedere il tuo account, ed ho visto che su tre comenti fatti in tutto, ne hai dedicati ben due a me. E mi sono letto penelope, a cui ... non faccio commenti.
Buona giornata

Luigi

il 12/05/2002 alle 09:26