Pubblicata il 09/05/2002
Come un gran pozzo
è l'infinito della mia coscienza,
ed all'intorno tanti gradini
che sanno condurre
al fondo.

Dai primi albori
ne cerco conoscenza,
e tanti scalino ho sceso
nella ricerca,
che sembra sempre lì
a portata di mano,
ed ogni volta ti ritrovi
a guardar
sempre più lontano.

Un gradino
e poi un altro ancora,
ed ogni volta a chiedermi chi sono,
sempre in uno specchio
mi rivedo alfine,

e la verità
resta nel buio
dove timorosa
da sempre si cela.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Il mio commento é solo per dirti che mi piace e per farti accettare il voto. Altre parole... a che servono?

il 10/05/2002 alle 23:37