Pubblicata il 26/04/2006
Respiri interrotti
Mentre con gli occhi mi imprigioni
C’è tutta l’aria che serve per vivere anni
Sussulti caldi mi tentano
Mentre mi sussurri l’anima
Qualcosa mi naviga dentro
È un dolce e forte suono di fisarmonica
Mi attraversa inebriandomi
avverto tutte le vibrazioni della mente
Sciogliersi in un volo senza spazio, senza tempo
Mi perdo nel vuoto
tutto intorno gira forte
Sento le mie lacrime scendere
Mentre mi rubi l’ultimo respiro
Che mi avevi donato
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Un po' di tempo fa, in una delle sue canzoni, Jovanotti diceva "la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare"..
Diaciamo che volenti o nolenti è entrambe le cose.. :-)
Poesia molto bella.. intrisa della dolcezza con la quale scrivi sempre..
Un salutone.

il 26/04/2006 alle 23:44

grazie MyA per le tue bellissime parole.....la frase di Jovanotti quando l'ascoltai mi colpì...mi ci rivedo...e credo però anche che sia come dici tu...un pò entrambe le cose...
grazie ancora
un abbraccio

il 26/04/2006 alle 23:57

Molto dolce il tuo approccio con la poesia, mi piace leggerti, mati

il 27/04/2006 alle 00:01

grazie mille mati per queste care parole....per me è davvero un bel dono.....

il 27/04/2006 alle 00:05

....un bel dono ricevere questi bei commenti.....

il 27/04/2006 alle 00:20