Pubblicata il 06/05/2002
Linee d'ombra
avanzano lentamente
verso quella luce
che ancora le trafigge.
Nell'estasi del tramonto
lascio vagare i miei pensieri...
e attendo.
Ecco! Arriva... la sento...
entra in me
quella dolcissima sensazione
di calma e tranquillità,
che m'inebria
e mi toglie il respiro.
La lascio impadronirsi
del mio corpo,
abbandono le ansie
di tutti i giorni
e inspiro profondamente
quest'aria profumata di mare.
Attimi lunghi... di benessere,
li trattengo il più possibile
per poterli ricordare
nei momenti di sconforto.

Mentre le ombre mi avvolgono
in un caldo abbraccio,
guardo verso quella luce
per un ultimo saluto:
" A domani! "
Rimango lì ferma,
ad aspettare...
di vederla scomparire
dietro l'orizzonte
e mi lascio cullare
dalle calme acque del mare.

Paola
10 Settembre 2001
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bella e rilassante l'atmosfera descritta, invita a lasciarsi andare e dimenticare il quotidiano e sognare...
Ciao
Axel

il 06/05/2002 alle 15:36

Grazie... un abbraccio.

il 06/05/2002 alle 21:30

Una dimostrazione lampante a discapito di chi dice che le poesie
debbano essere corte La tua scivola come goccia di rugiada mattutina sulle foglie,emana bagliori di una profondità dell'essere che raramente si scoprono negli esseri umani.Chi le riesce a vivere le apprezza,scoprendo nelle tue parole un pò di luce nelle sue stesse ombre.

il 07/05/2002 alle 09:14

Tenerissimo il momento del saluto finale.
E' vero, scorre via velocemente e lascia un senso di speranza.

il 07/05/2002 alle 19:35

Grazie! Commento moolto poetico.

il 09/05/2002 alle 01:52

Ooohhhhh..... graaazieeeee!
Te lo dedico...

il 09/05/2002 alle 02:17

Mi fa piacere essere riuscita nel mio intento, almeno con te. Grazie! Ciaooo

il 19/05/2002 alle 03:47