Pubblicata il 19/03/2006
da "Tre pensieri di un'anima in freezer"

Potessi mostrare oltre il sorriso
i laghi blu dentro alla mia mente,
limpidi cristalli o cupi acque,
riflessi cangianti smossi ad ogni moto.
Come un imbuto, veloce, con lo sguardo
trascinare oltre la facciata
di labbra rosse e rimmel e falsi nei,
di tacco a spillo e cipria colorata.
Vedreste di bambina i desideri intatti,
e gli acquerelli caldi dei miei sogni.
Poi qualche tratto rosso a marchio a fuoco
di blindate porte dal vietato accesso.
E sapori dolci come miele,
e gocce di limone a chiazze chiare.
Vi porterei al centro della valle,
passando poi per boschi fiumi e monti,
fino alla città delle chimere,
compagne dei ricordi gioie e pianti.
Vedreste i miei tremori ben dissimulati
al tatto modellare iridescenti forme.
Nevi congelate e sedimenti
di lacrime sospese fra i dolori.
Vedreste i giochi che ho dissotterrato,
e stelle rosa di giorni senza notte.
Fra leggere piogge di sconosciute note,
poi franare in polvere ed evaporare
in schiuma.
A rendere impalpabile e sfuggente
questo pesante mondo che
mi alberga dentro,
cacciato a forza in una scatoletta
intarsiata a bei motivi d'oro.
Senza una mappa che vi porti
al fulcro,
la tengo nella borsa ben celata.
Chiudo la lampo e indosso
sette veli le cui pieghe sol io vedo
allo specchio.
E soddisfatta guardo il mio riflesso
prima di prendere la via dell'uscio.
E così agghindata me ne uscirò aggressiva,
nascosta bene fra la sfuggente folla,
e mostrerò orgogliosa
del mio esaedro giallo
solo la spigolosa e rigida antefaccia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

E' splendida...davvero profonda

il 19/03/2006 alle 20:49

grazie mille del commento,
daniela.

il 19/03/2006 alle 21:02

Bello poter scoprire tutto di te attraverso questi tuoi versi immediati e freschi, un abbraccio, mati

il 19/03/2006 alle 22:48

grazie ancora mati!!!!

il 20/03/2006 alle 00:54

Difficile riuscire a mostrarsi davvero come si è.. c'è sempre una parte di noi che tendiamo a nascondere dietro una falsa facciata di sicurezza.. forse per orgoglio, per paura o chissà perchè!!
Però la poesia ha aperto questo scrigno che hai in fondo all'anima e l'ha rivelato in tutta la sua bellezza..
Complimenti!!

il 20/03/2006 alle 09:25

Che sei una bella persona, era epidermico, leggerlo tra le righe è una piacevole conferma...
Grazie
Luigi

il 20/03/2006 alle 09:28

spero di essere bella persona con chi e pre chi mi vede bella.....degli altri, personalmente non mi curo, giusto???
buona settimana!!

il 20/03/2006 alle 10:27

Hai ben inteso quanto volevo dire, ma anche il mio scrigno è intermittente e ciò che mi dispiace, pper bello o brutto che sia, è di riuscire a mostralo solo a pochi, e forse mai del tutto.
grazie dei complimenti, daniela.

il 20/03/2006 alle 10:29

Brava dani..il voltafaccia della nostra anima cangiante riquadro agli occhi del mondo.e di riflessi loro ci conoscono, ma di vivide essenze noi solo sappiam riconoscere la verità..mi hai molto colpito..ciao francesco..

il 20/03/2006 alle 19:14

contenta ti abbia colpito, ma nn avevo dubbi che avresti compreso.........lo so quanto sai andare oltre....
un bacione.

il 20/03/2006 alle 21:46