Pubblicata il 03/03/2006
Liberiamo la poesia dagli angoli remoti e polverosi
dai bozzoli dei diari dell’insonnia
dalla lattiginosa nebbia di un mondo taciturno.
Abitiamo il suo spazio
che sia terra stepposa
o mitico giardino delle fate,
sediamo insieme alla sua mensa
a consumar porzioni di dolore o di bellezza,
non condividiamo la sua vanità
ma le urgenze e gli spasmi del cuore.

Inconsapevoli del giro labile del viaggio
rallentiamo la corsa dei pensieri,
sostiamo nelle ampie praterie del sogno
dove danzano gli elfi incantatori
di inverni bianchi e verdi primavere.
Torniamo poi ai confini del tempo
unico cacciatore di ricordi
da cui una volta cercammo di fuggire,
atterriamo ai margini della realtà
cerchiamo ciò che di vero giace nel fondo
troviamo le cose che non avvengono mai
ciò che è stato rimosso, distrutto o calpestato.

La poesia non è trucco e nemmeno severa disciplina
è ascolto è guizzo è desiderio
è piuma ed onda di scogliera
è polvere di vento su picco torreggiante.

Nessuno provi a toglierci il respiro dei suoi versi
noi non ci piegheremo al guerriero mascherato
continueremo a bere gocce in conche trasparenti.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

....un vortice!...scenari fantastici e surreali che si susseguono veloci come il tempo e attraversando le epoche remote giungono fino a noi...sono di fronte a questi versi ed ho la sensazione di essere sul bordo di un precipizio...la vertigine mi pervade ....mi carica, mi esalta...
ancora una volta hai superato te stessa...
un bacio

Maluan

il 03/03/2006 alle 09:23

Meravigliosa!!!!
Questa poesia mi ha preso il cuore e me l'ha fatto volteggiare attraverso le tue bellissime parole...
Condivido a pieno tutto quello che esponi magistralmente....
Diamo spazio alla poesia che ci farà condividere le sofferenze e qundi peseranno di meno e invece le gioie le moltiplichereo insieme!!!
BRAVISSIMA!!!
Un abbraccio
Antonia

il 03/03/2006 alle 10:54

Intenso atto d'amore per la poesia e una descrizione poetica ma attentissima sul suo ruolo nella vita di chi la pratica. Belle le immagini della penultima strofa concentrate, secondo me, sull'ispirazione: è un guizzo, è morbida e nello stesso tempo ti scuote come un vento. Bella, bella. Un abbraccio. Marina

il 03/03/2006 alle 12:23

"...è polvere di vento su picco torreggiante..
..continueremo a bere gocce in conche trasparenti..."
Piccole citazioni anche se la tentazione è di fare mia ogni singola riga. Questo perchè è come leggere nei miei pensieri. Nè regole, nè restrizioni, ma solo emozioni, anche io colgo questo, no "eruditismo" a tutti i costi, compresibili elucubrazioni per confondere l'unica vera componente, l'emozione (sempre secondo me).
Grazie
Luigi

il 03/03/2006 alle 14:47

è scritta talmente bene, che in religioso silenzio me la rileggo per imparar dalla mano che l'ha scritta il viaggio della poesia tra i paesaggi del cuore umano...ti abbraccio fra

il 03/03/2006 alle 15:29

Le tue parole danno chiaro il senso che anche tu condividi i passaggi dei miei versi, quindi ci superiamo allo stesso modo.
Grazie di cuore, un abbraccio, mati

il 03/03/2006 alle 17:01

Sì, cara Antonella, sappiamo come trovare la strada che alleggerisce le pene e che ci regala tante nuove emozioni, un abbraccio e grazie per la vicinanza ai miei versi, mati

il 03/03/2006 alle 17:32

Riesci ad entrare dentro con la tua acuta comprensione, del resto molte delle mie sensazioni credo che tu le provi sulla tua pelle ogni volta che ti giunge l'ispirazione, un abbraccio e grazie per le belle parole, mati

il 03/03/2006 alle 17:50

Le elucubrazioni ne appesantiscono il senso, meglio lo sfogo leggero o intenso delle emozioni,seguendo ciò che detta il cuore nel momento in cui ci si accinge a fermare sulla carta i versi.
Grazie della tua attenzione, un caro abbraccio, mati

il 03/03/2006 alle 22:23

Io faccio miei i tuoi continui viaggi attraverso le vie infinite che tu quotidianamente percorri coi versi e con le azioni d'impegno.
Grazie e un caro abbraccio, mati

il 03/03/2006 alle 22:42

C'e da accostarsi piano piano ed in silenzio per non rovinare quanto di bellissimo hai costruito.
complimenti davvero,Mati.
Hai evocato suggestioni,magie ed atmosfere,hai fatto poesia.
un inchino ed una rosa per te.
nicky

il 04/03/2006 alle 00:00

Sublime escamotage per riempire di vita il tempo!
UN ABBRACCIO A TE, cara Mati
ELE

il 04/03/2006 alle 09:19

Tale commento mi riempie di gioia, lieta che sia piaciuta a te che di versi te ne intendi parecchio, grazie per l'eleganza che ti distingue nell'approccio interpersonale, un caro saluto, mati

il 04/03/2006 alle 12:20

E' di una raffinatezza speciale come del resto il tuo cuore! Complimenti un grande abbaraccio affettuso Nadia

il 04/03/2006 alle 15:26

E' come ritrovare il tempo andato nella poesia e farlo palpitare di nuova vita, grazie, un abbraccio, mati

il 04/03/2006 alle 16:04

Bello questo nostro abbraccio scambiato attraverso i versi, sa di cose buone, un bacio e grazie, mati

il 04/03/2006 alle 16:51

cosa aggiungere di più???hai descritto cosa è pèoesia,gli scenari che alla mente si aprono nello scrive, nel solo immaginare.....è un sogno quello che descrivi che nell'iniziare a leggerlo ci spinge incalzante a vedere dove porta, in quali meraviglie ci trascini sempre piu veloce...............bellissima, cara mati.
daniela.

il 05/03/2006 alle 16:47

Daniela carissima, tu conosci bene, e lo dico con grande convinzione, gli scenari che la poesia apre a chi con umiltà ad essa si accosta.
A me piace leggere con quanta naturalezza mostri la tua anima attraverso l'alchimia dei versi, grazie e un caro abbraccio, mati

il 05/03/2006 alle 18:50

Tu hai il cuore ricco di semplicità e quindi è attraverso di essa che comunichi e il tuo dire ci giunge sempre fresco e genuino.
Sul leggere sono d'accordo, anch'io faccio questo esercizio che è di grande arricchimento per la mente e per il cuore, un bacio, mati

il 05/03/2006 alle 19:05

Non c'è più tempo.o forse si..
per commentarti?
.sono in ritardo di 2gg.
Ma rimedio subito..
La composizione è pregevole
il contenuto splendido
lo si evince dal respiro dei versi..
la tua è poesia!...
Con affetto sincero
Un abbraccio,MAti.
Dora

il 05/03/2006 alle 22:22

Troppo buona, non preoccuparti della lunghezza, mi basta sentire il profumo della tua presenza sul sito, un abbraccio e grazie, mati

il 05/03/2006 alle 22:42

Cara Dory, non deve mai essere un problema commentarmi, io so che ci sei anche quando stiamo in silenzio, sei una delle prime amiche che mi ha accolto con calore e con simpatia e spero che questo rapporto diventi sempre più affettuoso, grazie e un grande abbraccio, mati

il 05/03/2006 alle 22:50

si, certo, cosa facciamo noi poeti, apriamo il dizionario a caso e mettialo là le parole? Non penso proprio. Orrenda

il 06/03/2006 alle 15:36

Hai espresso la tua idea in piena libertà, grazie, mati

il 06/03/2006 alle 16:22

ma tu pensa....che risposta profonda! Si, sembra che tu sia un'icona indiscussa su questo sito, vedrò di fare in modo che tu ogni tanto ti risveglia alla realtà. Ciao bella.

il 06/03/2006 alle 16:48

Puoi contarci..ho la percezione di capire a pelle le persone e tu mi sei piaciuta subito.
Ti abbraccio con un rametto di mimosa..per te MATI....t.v.b. AUGURI! Dora

il 06/03/2006 alle 19:34

E IO BEVO A GOCCIA LA TUA POESIA........PAROLE SAGGE E LA PAROLA POETICA SIA RIANIMA E VOAL. COL CUORE UN SALUTONE GIùGIù

il 06/03/2006 alle 22:01

Sempre generoso e colmo di poesia il tuo cuore, grazie, un abbraccio, mati

il 06/03/2006 alle 23:20

stupenda

il 09/03/2006 alle 19:13

Lieta di sapere che condividi il mio pensiero, grazie, mati

il 09/03/2006 alle 22:26

nessuno ci toglierà rugiada dal cuore
nessuno ci priverà dell'aria e dell'amore
perchè poesia è tutto ciò che canta il cuore


splendido poeta, mi disseto nelle tue rime, grazie

il 13/03/2006 alle 16:02

Grazie per i nuovi versi in aggiunta, ci arricchiscono, un abbraccio, mati

il 13/03/2006 alle 18:24

La poesia è incantesimo, emozione, dolore e gioia allo stesso tempo; non è trucco,ma desiderio di essere ascoltata. Mi ci sono intrufolato nei tuoi versi e ho vagato nel tuo mondo poetico.
con stima e un brava più. ciao franco

il 17/03/2006 alle 19:18

Hai dato voce alla tua idea di poesia, aggiungendo nuovi elementi che condivido appieno, grazie per l'attenzione, salutone, mati

il 18/03/2006 alle 23:34