Pubblicata il 01/01/2006
Ode a S.Fulippu

Aaria..ti rriva,ti pigghia
nto cori,
quannu non pensi,
quannu non senti,
ti ttrovi dda sutta
a dari sangu e duluri,
ti porta pi manu
u ciriveddu è luntanu,
ti nsigna la strata
da paci e dill'unioni,
ti fa strinciri
chiddu a latu cchiu forti
se eri sciarriatu,
ti dici curaggiu
non è veru ca si stancu,
strinci i denti ca u ta distinu
a fini non gn'è accussì sarvaggiu.

S.Fulippu semu tutti cca
i ta figghi e i ta fideli
ca spadda e cu pinseri
ieri e oggi e dumani
e tu nni ricordi sempri
c'assai megghiu du mali è u beni,
c'ama circari sempri
di iutari u' giustu e u' bonu
mi va cchi'avanti du briganti.

E pi chistu u 12 di maggiu
ognunu di nui nesci pacciu
non pò stari luntanu
macari se gghiavi di fari
ava girari a casa
u vistitu e via nta chiesa
prontu nto cori
mi ti dimostra a divozioni
mittennucci na forza
ca non sapi unni riposa.

E pi tutta la sa vita
a primavera pensa na cosa
mi ti fisteggia di annu in annu
sempri megghiu ogni vota.

Viva S.Fulippu..
cu mi capisci sapi chiddu ca dicu.Ode a S.Filippo

Aria..ti arriva sopra,ti prende
nel cuore,
quando non pensi,
quando non te l'aspetti,
ti ritrovi là sotto
a dare sangue e dolore,
ti porta per mano,
il cervello è lontano,
ti insegna la strada
della pace e dell'unione,
ti fa stringere
quello che hai a lato più forte
se non vi parlate,
ti dice:"coraggio,
non è vero che sei stanco",
stringi i denti che il tuo destino
alla fine non è così cattivo.

S.Filippo siamo tutti qua
i tuoi figli i tuoi fedeli
con la spalla ed col pensiero
ieri e oggi e domani
e tu ci ricordi sempre
che molto meglio del male è il bene,
che dobbiamo cercare sempre
di aiutare il giusto e il buono
perchè vada più avanti del brigante.

E per questo il 12 maggio
ognuno di noi è pazzo
non può stare lontano
nonostante gli affari da curare
deve tornare a casa
il vestito e poi in chiesa
pronto in cuore
a dimostrarti la devozione
mettendoci una forza
che non si sa dove riposa.

E per tutta la sua vita
a primavera pensa una cosa
di festeggiarti ogni anno
sempre meglio ogni volta.

Viva S.Filippo..
chi sa quel che dico riesce a capirmi.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

ti dici curaggiu
non è veru ca si stancu,
strinci i denti ca u ta distinu
a fini non gn'è accussì sarvaggiu.

è una cosa che dovremmo ricordare tutto l'anno!

il 01/01/2006 alle 20:48