Pubblicata il 18/12/2005
Giungerà sulla terra
improvvisa ala di vento
a spazzare
la nebbia del pianto?
Tornerà a filare la notte
biancore di luna
annodato a ricami di stelle?
Si coglieranno nastri di fiori
nel passaggio su sassi
di strade intricate?
La verità lambisce appena
le spiagge dell'attesa
bozzoli di risposte
s'annidano nel flusso dei misteri.
Brivido di eternità
scorre ora sulla pelle
...è tempo di tacere
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Cara, cara "sognatrice 41",
la tua lirica è un delicatissimo, pregevole gioiellino di "filigrana", da appendere al nostro albero di natale.
E la chiusa, poi!.......
Pigio il tasto del 5, con la speranza che m'esca tutto d'oro e scintillante, per te!


P.S-: mi resta, però, sempre un interrogativo nel cervello: ma cosa significherà mai, quel 41, che inficia quel magnifico nick che è "sognatrice"?
Se vuoi, .....rispondimi in ....segreto!.............

il 18/12/2005 alle 09:47

se si tace,chi se non noi esseri umani,potremo dare risposta alle tue domande?ciao solenero

il 18/12/2005 alle 10:23

il silenzio è il grido della nostra ribellione che ha paura di uscire.

il 18/12/2005 alle 11:32

Sei magnifico nel trasformare il tuo voto in preziosità numerica e di simpatia. Anch'io mando a te i cinque punti del mio grazie, mentre il 41 lasciamolo nel vago, ti dico solo che è un numero a cui sono molto legata, un mondo di Auguri su fiocchi di sorrisi, mati

il 18/12/2005 alle 12:33

Sarà il tempo col suo passo lento a farci cogliere qualche risposta, però, giustamente a noi tocca dare un senso alla vita, per cercare di migliorarla.
Tu con la tua giovinezza e col tuo ardore "nero" potrai fare ancora di più, un abbraccio e grazie per l'attenzione, mati

il 18/12/2005 alle 12:49

Carissima, bella immagine quella della sospensione sull'altalena, anche se spesso è necessario lasciarsi andare nella vita a pieno ritmo.
Un abbraccio e un vivo ringraziamento ad un'amica e conterranea dolcissima, mati

il 18/12/2005 alle 12:54

Il silenzio è anche attesa che qualcosa maturi, ma sicuramente occorre impegno e tanta partecipazione da parte di tutti.
Grazie per il commento, un salutone, mati

il 18/12/2005 alle 12:58

Poesia delicata, nella vita il saper tacere e ascoltare il silenzio e necessario, aiuta a riflettere e crescere un abbraccio nadia

il 18/12/2005 alle 18:38

Sì, occorre equilibrare la parola e il silenzio, certe pause servono a vedere con occhi più chiari e a capire meglio i problemi per affrontarli con grinta, a te il mio grazie e un caro abbraccio, mati

il 18/12/2005 alle 20:43

Dolcissima lirica,
un canto d'amore,
ciao
valnea

il 18/12/2005 alle 22:09

Sarebbe bello se fosse un amore universale, senza barriere, nè pregiudizi di sorta, grazie della visita, un abbraccio, mati

il 18/12/2005 alle 22:20

Nelle tue parole Io leggo di vita, quella dell'uomo sempre in attesa e giunto il vento, tace fino alla prossima nebbia...

Luigi

il 19/12/2005 alle 14:00

Un commento azzeccatissimo che corrisponde appieno al mio pensiero, ti ringrazio e ti regalo un'ala di serenità lontana da ogni nebbia, mati

il 19/12/2005 alle 15:51

La Musa"ditta dentro"...è vero..
ma solo al"cor gentile"!
E il tuo lo è:è pronto ,attento ,ricettivo...e ci restituisce in versi..il soffio.
Brava.
un abbraccio

il 20/12/2005 alle 22:28

Grazie, da oggi ti chiamerò Guido :-)
Qui di Muse, ma davvero grandi, ne circolano tante, io mi sento solo "un soffio" tra venti rigogliosi, l'importante è comunque "spirare" ancora e non disperare.
Sono felice di saperti ancora con noi, facci sentire però il tuo ululato, auguroni, mati

il 20/12/2005 alle 23:11

...nella chiusa si percepisce la morte..le domande in versi assumono la forma di una preghiera e come tutte le preghiere...una speranza.

Da leggere più volte....affascinante!
Hola
Marco

il 08/02/2006 alle 00:51

Diversi elementi convergono nei versi, c'è il mistero della vita, la preghiera per un mondo migliore, la speranza di fondo, e la morte ad imporci l'eterno silenzio.
Grazie di cuore, mati

il 08/02/2006 alle 22:06