PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 22/11/2005
Ho atteso
l'avanzare del tempo
sulle Mie Mani.

Ho spiato spegnersi l'ardore
tra le Dita
sfiduciato dall'età.

Le ho rincorse danzando
in dolce Follia estatica
di Estati antiche e piovose.

Ho amato quei solchi,
pesanti e avvizziti,
che han ricoperto la Loro Corazza.

Le ho viste aprirsi
in leggero Declivio
per accogliere impotenti
questa Mia Condanna.



Ho atteso,
ma non è giunta con gli anni
la Saggezza delle Nostre Idee.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Davvaero belle immagini ("l'avanzare del tempo...
e ....quei solchi pesanti e avvizziti...")
Ciao

il 05/12/2005 alle 23:25