Pubblicata il 30/10/2005
Chi non riesce
A mortificarsi
In seventi armonie
Di sottofondo
Svanisce nel grembo
Del ferro
del cammino.

Fuori spazzano le strade spaventi
Di Libellule già spoglie d’ogni ferita

È male senza età, è mala cosa
rubarti dolce anima
di voce
per un trapianto secolare
Nella tua biblioteca esagonale

Traspare
solo
un respiro
accennato,
Trasecola
la mia
Santa Fe
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Piaciuta,voto!
saluti
valn.

il 31/10/2005 alle 23:14