Pubblicata il 01/07/2001
L’AMORE SI ANNUNCIA DALL’ALBA!

Splendido giorno s’annuncia al mattino,
non solo in natura ma anche nel cuore!
Splendida notte, mi ha sfiorato l’ardore,
ispirato al bel canto del sublime vaticino.

Ho sognato che incanto può esser la vita,
ma senza gli orpelli che la rendono scialba,
raffrenata da molti che si danno incapaci
a mirarla nel corso del gran dono d’amore.

La donna per prima ne ha dato l’annuncio,
emerso dal grembo della sua forte infinita
tendenza all’amore dai mille dolci risvolti:
suo è stato il primo raggio di pieno vigore.

Se vuoi cogliere vivo ogni accento radioso,
non devi soltanto a te stesso prima pensare;
lo sguardo allargato devi rivolgere aperto,
per sostenere il sussurro della mente stupita.

Dal crepuscolo il sole or luminoso si affaccia,
perché secondo è annuncio dall’alta potenza:
se tu ami e ti doni, la vita devi poi coltivarla,
non lasciarla incipiente come stava dall’alba!

Ogni fior che dal grembo della donna rinasce,
che sia bello o sgraziato, attrattivo o cattivo,
lei mai lo disdegna, sempre accurata coltiva:
eppur molti ripugnano madre di figli fallaci!

Or l’annuncio finale ne racchiude l’essenza:
imparate mortali ad aver un cuore di donna,
lasciate che in vostro arrivi forte il messaggio:
è grande la vita quando l’AMOR la sorregge!

Francesco GHEZA

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)