Pubblicata il 07/10/2005
Vedo il sole
accende lentamente i suoni degli umani
anche le nenie
che all'alba riaddormentano i piccoli
Vedo il gallo
dai rigonfi bargigli dorati
muove le corde di un violino tzigano
note su note
aliti di un cuore che soffre
Vedo fanciulle scarmigliate
coriste dalle voci calde
parole e musiche lievitano verso l' infinito
Vedo farfalle eteree ballerine
cadenze regolari
voli infiniti fra pieghe di azzurro
Vedo sottili fili d'erba
si rizzano per magia
spettatori attenti del palcoscenico della vita
vedo la tavolozza dei colori
il rosso opaco della montagna
la verde palma della fattoria
l' abito di arlecchino scacchiera
di sogno e realtà
Cala nel cielo il sipario
le costellazioni di stelle si dissolvono
in polvere di stelle
i fili d' erba reclinano gli steli
nel sonno dell' eternità
le farfalle esauste si celano tra
batuffoli di nuvole
le coriste s'acquietano
nella speranza del domani
il gallo violinista tace
la tristezza scompare nella pioggia delle tenebre
il disco rosso del sole cede il posto al candore della luna
........che ne sarà del domani?
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Sei veramente una romantica sognatrice. La tua lirica,è una tavolozza di colori,dove si attingono
pennellate di colori per tingere di azzurro un tetto di stelle. Complimenti,continua a scrivere,sei brava!.Ciao!Dory

il 07/10/2005 alle 11:29

Mi sono ispirata ai colori di un quadro, ma sognare è davvero il mio SOGNO più grande.
Grazie Dory,
un abbraccio mati

il 07/10/2005 alle 11:35

che dolce che sei chauuuuuuuu

il 08/10/2005 alle 11:56

ho letto con sorpresa piacevole le tue pubblicazioni sul sito:devo dire che a ghiande ...anche tu non scherzi!
BENVENUTA

il 08/10/2005 alle 12:10

Carissima Mati,se non erro scrivi anche sul sito Apostrofo?..Dammi conferma,Ti auguro buona domenica,e ti invito anche a commentare le mie.Grazie,Dory -alis Tenerezza

il 08/10/2005 alle 12:17

Il merito delle mie nuove composizioni è tutto dello staff dei poeti che fin qui ho incontrato.
Su poetichouse accogliete i neofiti con tanta simpatia che la naturale ritrosia a mostrare i miei semplici pensieri sta per dare il posto alla voglia di uscire allo scoperto, qualunque siano i risultati.
Mi basta la gioia della partecipazione.
Grazie a te e a tutti quelli che mi leggono.
Felice giornata ad un lupo che ulula alla vita con toni diversi, ma sempre accattivanti.
mati

il 08/10/2005 alle 12:21

Ti sono grata per l'attenzione, mati

il 08/10/2005 alle 21:53

Non conosco il sito Apostrofo.
C'è per caso anche lì una sognatrice41?
Se è così e la conosci salutala da parte mia.
Un sorriso e continuerò a leggerti, ciao.
Mati

il 08/10/2005 alle 22:32

...incantato...piacevole sorpresa la tua scoperta!!
Letta tutta d'un fiato, con le giuste cadenze e a voce (non con il pensiero...sarebbe riduttivo:))...
Romanticismo non sdolcinato ma attento e raffinato...i tuoi versi sono molto evocativi e trasformano le mie sensazioni di lettura in immagini..
...ottima fotografia.

Hola
Marco

il 18/01/2006 alle 00:21

Sono particolarmente legata a questa poesia perche è nata di getto guardando la pittura dell'alchimista del sogno Jean Mirò.
Grazie per averla compresa ed apprezzata, un caro saluto, mati

il 18/01/2006 alle 12:14

dedicato a ciò che c'è di più grande ,quell'immenso presente che ci circonda, a spasso pian piano tra le righe del tuo cuore per conoscerne la dolcezza un abbraccio cate

il 06/04/2007 alle 22:57

Un tour d'esplorazione il tuo.
Sei magnifica nel modo di porgerti agli amici, meriti più che un bacio....un agnello pasquale col pistacchio di bronte!
Ciao, mati.

il 06/04/2007 alle 23:13

Mi lasci senza parole.
Questa lirica la voglio tenere stretta al cuore, per i momenti in cui avrò bisogno di tenerezza.
Grazie Mati.
Leonardo

il 01/06/2008 alle 22:24

In questi versi ho racchiuso il senso della magia e del colore di Mirò.
Sono davvero contenta se la lettura della mia lirica saprà procurarti un senso di serenità e tenerezza.
Grazie di cuore, ciao, mati.

il 01/06/2008 alle 22:58

Maxi magnifica. In questa dipingi un quadro che ognuno può interpretare vedendo quel che personalmente lo colpisce di più. Per me la chiusa definisce il tutto. Passato e futuro.. giorno e notte... domani come sarà?

il 28/10/2019 alle 23:31