Pubblicata il 01/07/2001
TROPPO MI AVVINCE PASSIONE D’AMORE!

Troppo mi avvince passione d’amore
di fronte a te bella e dolce in sorriso!
Se l’incanto d’amore mio cuore richiede,
perché donna tu sola non offri anche tuo?

Tuo fascino incombe sulle mie parole,
tuo gravido seno per l’autore sussulta;
ma non questo soltanto è mia tensione:
io accanto ti voglio per nostra delizia.

Se tu non mi segui nell’accordo totale,
se tuo spasimo è solo per dolci parole;
se distanza riponi all’incontro desiato,
quali altri concetti potrò affrontare?

E’ vero, anch’io, sento tanto il tremore
che dopo l’amore, ad amplesso concluso,
non possa poi darti altro splendido dono.

Forse allor temi, donna, alla tua maniera,
che speranza non volga al finale suo bello:
restare in silenzio anche dopo il contatto!

Con qual altro uomo potresti avere certezza,
se non del poeta che non solo a parole
ti prende ti ama ti coglie in suo abbraccio?

Francesco GHEZA
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)