Pubblicata il 11/04/2002
Vivo in un angolo di strada,
ombra impalpabile
che nessuna osa violare
per la paura di un incognito
perso nel nulla nei nostri giorni,
e il tempo sfumerà dalle menti.
Vivo aggrappata a quel po’ di civiltà
che ancor non mi abbandona,
mentre la mia ego è già scappata
lasciandomi vuota
da ogni vezzo e orgoglio.
Vivo nell’incertezza
del giorno e della notte;
nell’insofferente pietà di chi, poi,
si sentirà in pace con Dio;
nella speranza di trovare quella forza
per riconciliarmi con la mia dignità
che ho permesso ad altri di schiacciare,
pur di non deludere
la mia ignorante presunzione
di poter tenere il mondo in una mano,
quando…..
la mia purezza d’animo sfioriva.

Paola
5 aprile 2002
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Volevo ringraziarti caldamente per il favorevole commento che mi hai donato.
Sinceramente non pensavo potesse piacere a qualcuno di questo sito, però ho tentato.
Grazie ancora!
Ciao... Paola

il 11/04/2002 alle 21:55

Si, hai ragione!
Io per prima dovrei fare il primo passo verso quei "mendicanti", ma non trovo il coraggio per farlo o forse meglio dire la voglia!
Mi piacerebbe sapere però se ti é piaciuta.
Comunque... grazie!

il 14/04/2002 alle 03:04

Ciao, sai qual'è il mio vero problema?
Ci sono troppi mendicanti FALSI e non so distinguerli da quelli VERI. Alcuni lo fanno per scelta; dovrei non pensarci e non giudicarli, ma non ci riesco... forse non accetto e basta e pagherò per questo mio peccato.
Grazie ancora, a presto...

il 29/04/2002 alle 01:20