Pubblicata il 20/09/2005


Non ha proprie gambe
se non il vento caldo che la trasporta
come palla di secchi rovi
che rotola nel deserto...
nelle anonime ore...
negli anonimi giorni...
nell'anonimità.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

che trispezza Piratino..mi è preso il magone!
:-)) LL

il 22/09/2005 alle 12:36

mi chiedo cosa possa averti ispirato questi versi
capisco poco di poesia, questa mi comunica un senso di tristezza,di grande solitudine,
il tutto mitigato però da quel:-vento caldo che la trasporta-

il 26/09/2005 alle 23:28

quel forte senso d'impotemza che spesso si tramuta in
apatia!

il 27/09/2005 alle 20:42