Pubblicata il 08/04/2002
Era gioia ritrovarsi ogni sera.
Quanti mesi di attese e speranze.
Poi la tua voce,ancora più calda,
infine il tuo corpo fragile
e le tue carezze sono ancora sù di me
Quanto ci siamo amati,
eravamo un solo respiro.
Ora non abbiamo più parole,
avevamo detto tutto.
Odio ed amo
questa scatola magica.
Abbiamo consumato in poco tempo
un'eternità.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

senza parole mi lascia la tua poesia....mi chiedo quanto autentici siano questi amori....se non si riamane legati all'immagine parziale e a volte distorta dal filtro di questa amata ed odiata scatola......triste è il risveglio.....un enigma il legame che mi ancora a Lui......

il 08/04/2002 alle 14:52

Certo...nessuno ha ancora capito il meccanismo di questo tipo di rapporti.Non è convenzionale,non fa parte della nostra cultura.Si va alla rovescia.Il rischio è quello d'innamorarsi di qualcuno che è nato dalla nostra mente e che quindi non corrisponde mai alla realtà.Il tempo...poi non è reale,corre in maniera diversa,ore ed ore...di parole,sensazioni,di emozioni.Ti pare di essere stata assieme una vita..e sono passati sei mesi.L'incontro è emozione...poi "questo srano oggetto del desiderio"...è solo realtà.Io continuo ad amare...ma chi?

il 08/04/2002 alle 16:17

Mi piacerebbe molto dialogare un po.. ma questa chat è veramente scomoda..

il 14/04/2002 alle 15:56

Di sicuro è scomoda...io sono in yahoo oppure in hotmail.tu?In yahoo sono floprima,in hotmail sono mariaflora50@.com.ciao!

il 23/04/2002 alle 17:47