Pubblicata il 29/07/2005
la sfinge
bruciò
con i suoi occhi
l'uomo

e l'uomo
ingannò la donna

e la donna
bruciò dio
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

e tutti....non furono nè felici,nè contenti pier

il 29/07/2005 alle 15:21

molto interessante questa poesia.

il 29/07/2005 alle 15:33

E LA VITA SI INCANTA DELL'IMPREVEDIBILE. GIùGIù

il 29/07/2005 alle 16:39

haui ..che?..
hahaha bello questo aignigma..
sei tornato?..
dove sei stato?
ci hai lasciato per le vacanze e adesso torni
con l'ainigma per far farci odiare dalle donne..?
ciao cosma..benveduto

il 29/07/2005 alle 17:31