Pubblicata il 25/07/2005
Vivido fuoco
nel cammino
annerito di fumo
illumini intorno
con tremiti fremiti.

Calore dell'anima
scaldi il pensiero
in stanze
di antico silenzio
dai muri
di pietra assai grigia.

Glicine appare
oltre quel vetro fugace
di pietre ametista
i rami carichi
a pioggia di lilla.

Nella pace
dell'anima quieta
di saggia elevata
distanza
osservi il tuo mondo
con dolce comprensiva
superiore pazienza.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

in un certo senso la saggezza di cui parli è un controsenso. Perchè vuol dire sollevarsi ed elevarsi ma allo stesso tempo diventare un tutt'uno con la Natura. Io credo che sia così che debba succedere. Splendida. Grazie per il commento.

il 25/07/2005 alle 14:32

molti sono i controsensi della vita--è vero ciò che dici..se si esaspera il distacco dal mondo..si finisce per sentirsi troppo superiori e si perde in saggezza..grande sensibilità ed equilibrio nel tuo giudizio..grazie a te luce

il 25/07/2005 alle 14:51

grazie tesoro e buona vacanza..(non sei ruvida..dei friulana!) baci luce

il 25/07/2005 alle 15:25