Pubblicata il 03/04/2002
Spelonca vacua e
Il corpo sfugge
In detestabili sensi
Sebbene saturamente affranto
Da grida spinte controvoglia
Al vento caldo del tuo
Sacro respiro.
Elido parole
Cariche di sole.
E sbagli a credere
Siano per te.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)