Pubblicata il 30/03/2002
Spesso...nella vita,
a partire dall'adolescenza/madre
di dubbi e di rifiuti,
Ti ho remato contro,
ed ho creduto d'escluderti dal cuore.
Io.....piccolo manovratore
ti cercavo Dio di troppa carne,
e per tua grazia
la vita si mutò ricerca.
Ricerca del vento....
che celasse la tempesta,
ricerca di quiete/pace in una donna.
Poi d'improvviso m'imbattei (ne fui schiacciato)
nel cerchio dell'Amore.
Avvenne un'Estate dolce/amara
ed io vivo.... ne cavai nebbia,piombo,
un porto nella sabbia abbandonato.
Passò del tempo
eTu......
che mi guardavi reincollare i cocci,
ti impietosisti,e d'una coltre
mi copristi il fianco.
Da allora.....lentamente è stato
un melodoco cammino.....
"essere degno d'averti sulle labbra "
una lotta tra il mio Io pigro e meschino
ed il mio cuore....
che non batte mai senza cercarti !!!!!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Complimenti anche per questa, Antonio! La ricerca è sempre gravosa, non facile insinuandosi il dubbio specie quando le cose vanno male...
Molto bello il finale!
Ciao
Axel

il 30/03/2002 alle 09:40


Io credo sia prerogativa della vita che é ricerca,pagarle un prezzo per dare significato,
come mi dice un'amico gesuita,bisogna dare qui ed ora ed aver chiaro un verso una direzione.
Grazie per i complimenti
a presto
Anto

il 30/03/2002 alle 19:19