Pubblicata il 11/06/2005
Un sole denso come il miele
scivola tra le incertezze del cuore,
si alternano notti inventate sotto cieli
privi di stelle,
onde di piombo tra lacrime che scivolano
nella malinconia.
Cerco chiavi per aprire porte d'oriente
nel tramonto velato di una sera
che soccombe lentamente nel nulla.
Occhi vestiti di eternita' camminano
riflessi nello specchio di un destino frammentato
da sagome di gesso,
gioco partite a carte gia' perse con la solitudine
che invade come un brivido leggero i miei pensieri.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)