Pubblicata il 17/05/2005
l'anima bestiale
e lo stadio saliva...
nel pallone
non c'è quello
che vogliamo
speranze di futuro
spiccioli
d'amore
e amici di partita.
uno scudetto non vale
tre punti
nè l'idea
siamo in terra
non in cielo
e i ventidue
lo sanno
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

non riuscirò mai a capire come una persona, milioni di persone, possano identificarsi in una squadra di calcio.
Considerare coincidenti i propri slanci ideali, le proprie aspirazioni, le attese e il futuro con quelli di undici giocatori che giocano e giocando guadagnano i soldi nostri. parlare di sogni, ideali, eroismo, patria, storia per una squadra significa relegare nel fondo nel buio la nostra umanità...

il 18/05/2005 alle 12:59