Pubblicata il 17/05/2005
Ricominciare.

E io
Che ho troppe ferite
Da portarmi addosso
Per poter sopportare ancora
Un nuovo sguardo
Dove riflettere
I miei occhi increduli
E tu
Che non mi ami.

E io
Che condannato
A vivere questi amori
Inesistenti e maledetti
A cercare negli sguardi
Sfuggenti
Le radici di un sentimento
Nato già senz'ali
E tu
Che non mi ami.

E io
Che ostinatamente
Continuo a Ricercare
nei tuoi occhi
Scuri come la notte
La scintilla
Che possa illuminare
Il mio nuovo giorno
E tu
Che non mi ami.

E io
E tu
Che non mi ami.

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)