Pubblicata il 28/04/2005
con passo discreto
e respiro d'amante
ti sono vicino,
cuore di vetro.

fragile notte
ci avvolse
nel numero
infinito
di frasi in silenzio

così mi piegai
così ti voltasti
così ci mischiammo

e fiato violento
e innocenza di mani
soffiammo
per quel poco
di giorno

che l'alba
dischiuse
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bravo grande

il 28/04/2005 alle 21:46

Piacevole testo che sà trascinare con fantasia.....

il 27/10/2019 alle 17:00