Utente eliminato
Pubblicata il 16/03/2002
Come un fiore
in un grande giardino
ti ho vista crescere,
ho annusato e amato il tuo profumo.
Ho dato un nome a tutto questo,
il tuo nome.
Il mio mondo ora è diverso,
non sono più un angelo,
ma i miei occhi hanno la luce rossa
che brilla negli occhi di un demonio.
Ogni tanto ti guardo
nei miei sogni
e ti vedo piangere
non posso accarezzarti,
dio! come vorrei;
ma sei lontana…
Indossi il tuo pigiama e mi guardi.
Sono i tuoi occhi
che mi hanno salvato la vita qui su,
sono i tuoi occhi
che pochi giorni fa
mi hanno detto
non piangere più.
Vorrei fosse tutto un sogno,
vorrei svegliarmi
e stare vicino a te
che dormi tranquilla.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)