PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 14/03/2005
Carne della mia carne
respiro
nelle mie vene,
Il tuo sguardo solidale
spezza le mie catene.
Odo
nelle tue parole
alito di vita;
le sillabe, le rime
una melodia infinita.
Sogno
infiniti abbracci
in risposta
alla mia solitudine,
dimentica
nel mare
della mia inquietudine.
Solare, iridescente
sarà così
la mente
risorta dalle ceneri
di una
morte precedente;
Eco squillante
nell'immensità
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

L'immensità della vita è la speranza che ci fa andare avanti e godere del nostro stesso respiro

il 15/03/2005 alle 08:42

Speranza ....sogno fatto da svegli e che ci aiuta ad andare avanti perchè il vivere non diventi rassegnazione.....molto bella......
Un affettuoso saluto.....GABRIELA

il 15/03/2005 alle 09:22

...nell'oscurità finalmente si vede un ..raggio di luce!
spalanca il tuo cuore e falla entrare tutta questa luce!
ti sentirai meglio e...anche noi!
un abbraccio pirro

il 15/03/2005 alle 12:47

molto intensa e musicale
:-)

il 15/03/2005 alle 19:00

Contenta dei pareri positivi. E' bello pensare in speranza

il 15/03/2005 alle 20:44

ieri sera ho parlato con una amica di abbracci che cancellano l'inquietudine e persone che come stelle passano la vita cercando di emettere luce...questi versi sono un autentico "alito di vita", "rime di una melodia infinita", una melodia che ci permette di risorgere..."bella" poesia è troppo riduttivo...

il 23/04/2005 alle 12:28

dolce..grazie

il 23/04/2005 alle 13:09