Pubblicata il 13/03/2002
Un canto d'amore
lievita al vento,
non ha voce da udire
ma il cuore riempie contento.

Ti svegli un mattino
e ti chiedi il perchè,
se c'è un nuovo sole nel cielo
se i fiori profuman per te.

Guardi la gente che passa
e in tutti vedi un sorriso,
sta fiorendo qualcosa nel cuore
qualcosa che illumina il viso.

Lontano volgi lo sguardo
ovunque vedi due occhi di cielo,
e una luce che offusca l'intorno
come fosse coperto da un velo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

L'amore, lo si può denigrare, lo si può ignorare, ma è il principio del mondo.
L'armonia del corpo e dell'anima.
La luce del sole che riscalda.
L'acqua che disseta.
Vedi solo due occhi e tutto il resto scompare.
Povero è chi mai si è innamorato.

Grazie Pipos
Luigi

il 13/03/2002 alle 20:58

Non importa il colore degli occhi, Ale, importa l'emozione che danno, la voglia di librarsi nell'aria e vivere finalmente il presente.
E un grazie alla poesia se ci fa vivere l'attimo, anche se è spesso solo di ricordi.

Ne ho un paio sottomano che ti piaceranno, Ale, il vecchio menestrello è sempre vivo.

ciaooooo
Luigi

il 13/03/2002 alle 21:24

Con questa bella e radiosa poesia mi fai venire in mente quanto sarebbe bello un mondo più sorridente, più attento, ma anche meno attento, un mondo speciale, più innamorato.
Ma questi sono sogni, la realtà è diversa.
L'importante credo è saper vedere anche l'amore.
Ciao
terry

il 13/03/2002 alle 22:13

Tranquilla Terry, ne parla con entusiasmo uno che dell'amore ha raccolto solo sterpi.
Ma ho amato con tutta l'anima, ne porto forte il ricordo e la nostalgia.
La felicità è un attimo, Terry, vedere l'amore qualche istante è toccare il paradiso.
Non rinunciarci mai.
Ciao
Luigi

il 14/03/2002 alle 00:44

Come sempre lettura veloce e scorrevole di queste parole , beh , mi sembra di averti già commentato su questa o mi sbaglio , comunqeu la ricommento , è davvero un'altra perla...


Alla prossima.

il 14/03/2002 alle 15:33

Esatto Claudio, l'hai commentata sull'altro portale qualche giorno fa, se non ricordo male sei stato il primo dei commentatori.
Di solito le mando prima lì, interessante notare le opinioni simili o diverse sulle poesie.
Questa è una delle mie poesie che mi piacciono veramente, sarà perchè è foriera di ricordi, come " Momenti".
Alla prossima
Luigi

il 14/03/2002 alle 20:29

La felicità è dono di pochi attimi
che i ricordi conservano nel tempo
metti sull'ara i momenti belli
tutto il resto butta nel cestino

Luigi

il 15/03/2002 alle 01:20

La vita è uno spaccato
di gioia e di dolori
non c'è legge per l'innamorato
che abbia indietro i suoi piaceri.

Ama senza alcun fine se lo puoi
perchè l'amore non ti obbedirà mai.


Per la serie " come ti capisco !!! ma accetta il fato "
Luigi

il 15/03/2002 alle 01:25

Cammini sempre sui binari
ma non sai il punto di svolta,
devi far di conto coi tuoi errori
e non puoi ripassare un'altra volta,
ma se non sai quando avverrà lo scambio
in che modo la sorte può impedir lo sbaglio ?
Siamo meteore vaganti in giro per il globo
e tu lo accetterai a poco a poco.

Luigi

il 15/03/2002 alle 21:26

I sogni all'alba sempre
svaniscono immancabilmente
l'amore vola via
e non lo fermi più
ma i ricordi belli davvero
nel cuore restan e vivran invero

Luigi

il 15/03/2002 alle 21:31

Se stai soffrendo li hai i bei ricordi
Tienili nel cuore, serviranno sempre.
Butta nel cesso quelli brutti.
Le brutte esperienze forgiano.
Sei troppo giovane, dimenticherai.
E la tua anima spiccherà di nuovo il volo.

Luigi

il 15/03/2002 alle 22:55

Non costruiamo i nostri binari
puoi decidere la tua fine, ma non il principio.
Puoi nascere su una pianura, oppure su una ripida collina, scherzi della sorte.
Sei una goccia d'acqua che una nuvola ha gettato.
Non sai dove cadrai.
Treni in corsa ? Può darsi.
Molti vanno pianissimo e non deragliano mai nella vita, fregandosene di tutto.
Noi non siamo così.
Siamo esseri umani che cercano di NON dare un senso a ciò che invece ne ha.

Luigi

il 15/03/2002 alle 23:02

Così mi piaci, amica mia.

Scava nella roccia il sentiero
che ti porterà in cima al mondo,
lassù vedrai quanto è tondo
e riderai di tutto il resto.

luigi

il 16/03/2002 alle 14:05

Ehhiii, aspetta, non mi lasci mica quì ?
Da solo ?
Sono giorni che ti accompagno in questi giochetti.
Portami con te.
Sono bravo a fare rette, ti costruisco i binari, così non rischi di deragliare.


Luigi

il 16/03/2002 alle 22:16

Ciao Gabri, visto che ce l'hai fatta ad entrare ?
Seguici, ti divertirai.
Mi hanno detto che tu sei un grande attore dialettale, fammi sapere la data, verrò a vedere lo spettacolo.


Luigi

il 16/03/2002 alle 22:20

un ottimistico inizio di primavera . ciao . karla

il 17/03/2002 alle 17:13

La nascita dell'amore è sempre l'inizio della primavera, Karla, dove profumi prima nemmeno notati si espandono frizzanti.
E il sole sembra illuminare di più.
E l'anima diventa leggera.

Ciao
Luigi

il 17/03/2002 alle 18:17

Amica cara, che vai via da sola
e non ti ferma nemmeno una preghiera,
un giorno ad un bivio giungerai
so già che non ti fermerai mai,
quella che prenderai sarà la via maestra
ai lati rivestita dei fiori di ginestra,
ma in fondo a quella via ti fermerai
per te il giusto riposo e mi attenderai,
io sarò da te veloce come un lampo
insiem procederemo tranquilli come un tempo.

Ragazza, quanto mi stuzzichi !!!
Luigi

il 17/03/2002 alle 18:26