Pubblicata il 13/03/2002


Seduto,
una musica,
una luce,
libri e pensieri,
parole e spazio,
eccomi ancora a combattere
per la mia via.
Per cercarla,
intendo.
Non dovrei essere in questo stato,
qualcuno mi ha detto
che è troppo presto.
Le ho creduto per un po’,
ne ero convinto,
ma i conti non tornano
se non c’è un momento
per essere infelici.
Cercano sempre di aiutarmi,
ma il più delle volte
lo fanno per loro stesse.
Soffrono di sensi di colpa,
vogliono valere qualcosa,
non sono sincere,
e quando per una volta
sei tu a chiedere aiuto
loro aspettando si sono già annoiate
e si sono voltate da un’altra parte.
Il problema è azzeccare i tempi.




  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)