Pubblicata il 26/01/2005
Stringo il filo
nelle mani
mentre è il nero
che divampa
Sento pietra sulla pelle
affilata come lama
dove il braccio
appena sfiora
il cercar
qualche certezza

non so
dove sorte mi conduce
se la via migliore sia
ma null'altro
mi rimane

stringo il filo
così forte nelle mani
che alla carne
fa dolore

seguo l'ombra
finchè ho vita
finchè regge
la speranza

prima
che la notte
sia più lunga
e sommerga
ogni ragione.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Stringere il filo per uscir dal labirinto...la certezza di avere una certezza, ma non è così. Il domani fu per Teseo molto incerto... Come sempre i tuoi versi sono bellissimi e sofferti. Ciao MR

il 26/01/2005 alle 20:46

Sai cosa penso dei tuoi scritti...UN pittore dell'anima ti ho definito altro...

P.s ci sono riuscita hai visto????
Un sorriso:)

il 26/01/2005 alle 21:02

Ciao MariaRosa, ben risentita, oggi ti ho visto sull'altro sito con una bellissima poesia.
Un bacio
L.

il 26/01/2005 alle 22:45

canzone ...? bei versi by floppo..

il 26/01/2005 alle 22:46

...ah soffietto, era ora che ci riuscissi, te l'avevo detto che era facile iscriversi quì.
Io l'avevo fatto ben ...quasi quattro anni fa, accidenti, come son invecchiato !!!

Pittore dell'anima ? Seeee, se lo fossi stato avrei voluto veder come facevi la stanza dei tuoi bimbi !!!

Un bacio
L.

il 26/01/2005 alle 22:48

Ciao Floppo, canzone ? No, è una poesia che scrissi quando avevo a che fare con la depressione.
Ed il filo per venirne fuori era la penna con cui scrivevo poesie.
Ma si adatta a molte interpretazioni, ora che l'ho completamente riscritta.
Con questo titolo stava già in questo sito, era brevissima la prima versione, ma non ricordo se è pubblicata col nick di Airon oppure il primo che è azl90

Ciao Floppo
L.

il 26/01/2005 alle 22:52

E quel filo sono le nostre forze interiori, a cui ci aggrappiamo quando ogni cosa pare travolgerci, unico aggancio con la vita!
Una poesia di grande forza e al contempo di raffinata sensibilità.
Un salutone e complimenti.
Michele

il 27/01/2005 alle 15:58

quel filo ti lega alla vita, all'amore, alla speranza, non dimenticarlo mai! reggilo con costanza!
pdv

il 27/01/2005 alle 17:02

...qualcosa di piccolo per sconfiggere forze grandi
Grazie Michele
L.

il 27/01/2005 alle 22:25

...è la mia penna quel filo, l'unica cosa in cui credo ancora

Baci
L.

il 27/01/2005 alle 22:28