PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/01/2005
Fastidioso pianto di pioggia
del cielo moccioso,
capriccioso lattante
che si ciba di stelle
spianate a mezz'aria,
cosa invocano i suoi lamenti?
Del perduto amore
o del veleno antico,
non vi è differenza:
nessuno torna salvo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)