PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 06/11/2004
novembre
tutti corrono dai morti

si ritrovano nei cimiteri
ad alitare sulle tombe
con i loro visi seri e tristi

si ricordano di piangere
si ricordano quant'eri bello
e bravo
quando vivevi
tutto ti è perdonato
ora che sei morto

talvolta ci ripensano
e allora esprimono rancore
per quello che hai fatto
o per quello che non dissero

non si ricordano che anche tu,
forse,
puoi sentirti solo
in mezzo a tutto quell'immenso

e poi ti riportano nel loro cuore
per tutto l'anno
facendoti apparire ogni tanto

la morte è la fine di tutto
e solo tu che sei vivo puoi cambiare,
non le regole del gioco,

puoi imparare a difenderti
ad arabbiarti
per le cose che contano

ad amare
ad avere cura di tè
e di chi ti stà accanto
perchè solo fin che sei
vivo
puoi farlo
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)