Pubblicata il 11/10/2004
Scorre distratto il tempo
e ruba gioie ai ricordi
celati dietro tende
di spesso tessuto
in arabesco sogno.

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Ma sai Marco che a me piace pensare che i ricordi che hanno provocato gioia..sono immortali.., eterni ..perché la gioia, a me piace metterla al di fuori dello spazio e del tempo... ; quella è stata acquisita...perciò è indistruttibile...!
un abbraccio....e ti spettino....con un tocco dolce e velocissimo....
marcella

il 11/10/2004 alle 20:18

Forse hai ragione...
Le gioie le conserviamo aldilà del tempo.
Era un momento di tristi ricordi quando scrissi questi versi!
Ti abbraccio amica mia
;-)
M'

il 11/10/2004 alle 21:13

come ho detto a Serafina...hai ragione anche tu; il ricordo vive in eterno nonostante a volte si perda nella spessa coltre dell'indifferenza.
Un bacio

il 11/10/2004 alle 21:18

E dietro questi tendaggi spessi, sta il nostro destino nascosto. Pochi versi di grande qualità poetica.
Complimenti a te e un salutone.
Michele

il 12/10/2004 alle 17:16

... il ricordo con le stagioni assume più valore, un pò come certi vini, anche perchè certe annate sono difficili da ripetere...e questo, a volte, c'impedisce di cogliere il grande sapore di certi vini molto giovani....
Difficile è diventare esperti nel saper gestire la cantina dei ricordi anche perchè in essa vengono messe a stagionare sensazioni che poi, forse, diventeranno con il tempo ...bei ricordi.

Molto bella
Hola M
Marco

il 12/10/2004 alle 17:38

non devi scusarti...
vedi anche che la cosa è reciproca!
;-)
M'

il 12/10/2004 alle 21:25

Grazie Michele le tue parole giungono confortanti!
;-)
M'

il 12/10/2004 alle 21:26

il tuo commento è delicatissimo e rende perfettamente l'idea. Credo che tu abbia ragione...
Un caro saluto amico...
M'

il 12/10/2004 alle 21:28