Nel bagliore della non-ragione

Ria
Nel bagliore della non-ragione
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 1 di Settembre del 2004

Bellissima,forse è una delle più belle...I versi: "Forse ci spegneremo come fari difettosi" e "Forse ci accoppieremo come eclissi di ragioni" mi hanno lasciato a bocca aperta,cioè per colpa tua ho ingoiato una mosca!!!E' tutta l'aria che si respira in questa poesia ad essermi piaciuta.Quella sensazione dell'assurdo che ti colpisce ogni tanto quando sei solo,la sensazione di un sole che sembra tramontare ma non lo fa,l'urto tra la nostra razionalità e l'irrazionalità della nostra natura...proprio bella!Bravissima
baciuzzi

il 03/09/2004 alle 20:03
Ria

Nel languore del tramonto mai sorto ti "Urlo" il mio GRAZIE!!!!!
eh eh!!!
Eclissandomi x i troppi complimenti ti spedisco un bacio a profusione real-onirica
dal mondo che si scontra col sogno Ria :)

il 04/09/2004 alle 18:23
Un dito osseo
traccia
ciò che resta del giorno.

Si rincorrono
sulle nuvole,
gli echi del sole.

Si apre
la notte
come uno scrigno di lucciole.

Irrompe
la nuova stella
del cammino onirico.

Nel buio,
abbraccio
l'ultimo respiro dei sensi.

Forse ci spegneremo
come fari difettosi.

Forse ci accoppieremo
come eclissi di ragioni.

Forse ci addormenteremo
cullati
nella nostra
sicurezza dell'incerto.

Ora so solo
che voglio
chiudere gli occhi
per scivolare
nel profondo
dei nostri sentimenti.

Senza paura
di un domani che sorge.

Senza il rimpianto
di una lacrima.

Senza assenza
di languore,
che stringe
le nostre viscere
fino a farci esplodere
nel bagliore
di una meteora.

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)