Pubblicata il 19/06/2004
Travolta da sentimenti oscuri
cammino nella nebbia dei ricordi,
rivivo ogni momento magico e
ridimentico gli istanti tristi,

Mi specchio in un bolla di sapone
che sparisce nel vento,
portando con se l'immagine
di una giovinezza ormai passata.

Bianca, la neve, scende lentamente
e copre un viso un po' rugoso
livido nel tempo dell'immobilità,
gioia e tormento non hanno più realtà.

Tutto é passato e non ha più importanza
il nuovo é già vecchio;
la vita é una speranza
di potersi sempre vedere nello specchio.

(scritta tanti anni fa)
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)

Scritta tanti anni fa, ma queste parole rispecchiano stati d'animo universali, attuali oggi e sempre ed è per questo che le ho apprezzate molto. Complimenti a te e un salutone.
Michele

il 19/06/2004 alle 18:59

Grazie Cinzia, abbracci...

il 19/06/2004 alle 20:27

Michele, i tuoi commenti sono sempre molto... poeticamente concreti.
Un caro saluto a te

il 19/06/2004 alle 20:28

E' vero... anche se gli stati d'animo possono a volte farti vedere il bicchiere mezzo vuoto, anziché mezzo pieno.
Saluti

il 19/06/2004 alle 20:29

bella poesia e immensa la chiusa ,un salutone

il 07/08/2013 alle 18:44

bella poesia e immensa la chiusa ,un salutone

il 07/08/2013 alle 18:44