Pubblicata il 25/05/2004
pelle ghiacciata di bianco
neri i capelli sul collo
rosa le labbra di morte

si sta avvicinando
gli occhi di lago
si sta avvicinando
le mani son ossa

uno spetto, un fantoccio
ci guardo attraverso

nè voce nè essenza
è il mio stesso riflesso
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

lo specchio ci affascina e intimamente ci sconvolge, in esso è celata la nostra maschera e nell'oscuro si intravedono i fantasmi che muovono i nostri invisibili fili...verrò a leggere anche le altre tue..mi hai profondamente coinvolta..Luna

il 25/05/2004 alle 17:35

io l'ho già fatto TUTTE STRAORDINARIE!!
Brava.

il 25/05/2004 alle 17:50

"è il mio stesso riflesso" .
Notevole, davvero...

Ciao.

JJ

il 26/05/2004 alle 00:16