Pubblicata il 25/05/2004
Non voglio lacrime
che non potrò asciugare
ne fiori e preghiere
di gente
che non potrò ringraziare

La terra che ho calpestato
non s'addice ad abito,
marmo con ricorrenti date
o foto passate
non servono
a ricordare il mio passaggio

Quando morrò
esigo essere avvolta dal fuoco
lo stesso
che ha dato calore al cuore
e colore ai giorni andati

Come polvere magica
voglio vivere nell'universo
correre col vento
e tornare alito
per farmi respirare

Quando morrò
riprenderò al mondo
ciò che mi era stato donato
e poi rubato
la Vita!

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Morire per, in qualche modo, tornare alla vita, sotto altra forma, con nuovi aliti, in una sorta di presenza cosmica che aleggia nel tempo... Che bella questa poesia tesoro!
E che bello trovarti qua! :-)
Baci mattutini, appena sfornati, dolci ed affettuosi
Ema

il 25/05/2004 alle 09:36

Daina cara.
E' troppo tempo che non riesco stare dietro ai "miei" poeti.
Ti leggo ancora molto amareggiata.
Spero sia solo un ..momento.
E non un ritorno di tristi pensieri.

Ti abbraccio mia cara.
affettuosamente. pat.

il 25/05/2004 alle 10:06

..ciao cara Pattina, è un piacere vederti e sentirti, se pur come aria...strano a dirsi, ma mi sei mancata. bacione

il 25/05/2004 alle 10:30

..morire per non dover morire...contradittoria risposta, lo sò ...ma a oggi è così....bacioni tuoi gustati fino alle bricciole...

il 25/05/2004 alle 10:32

Quando morrò
riprenderò al mondo
ciò che mi era stato donato
e poi rubato
la Vita!..............Mia dolce amica, trovarti qui è un piacere, leggerti altrettanto, ti stimo e ti bacio. Maurizio

il 25/05/2004 alle 11:06

speranzosa amica mia

e se ti volessimo coprire di nuda terra
per dare al tuo corpo
nuova vita attraverso il profumo di un fiore
che eroico cresce
prendendo forza dalle lacrime
che ogni istante lo bagnano
potresti impedircelo?
tu che sarai oltre queste valli
in quel giardino di Felicitá
dove la tua anima troverá riparo.

P. risorgente

il 25/05/2004 alle 11:11

..idem tesoro...idem.

il 25/05/2004 alle 11:18


Non sono un gran commentatore, ma questi tuoi versi rispecchiano il mio pensiero e non posso far altro che complimentarmi e donarti 5 delle mie piu' care stelle....veramente molto bella
Fra

il 25/05/2004 alle 11:19

..non vorrei trasformarmi in fiore, ne in anima celeste, ne in cosa alcuna...ma in aria sì...l'aria è ciò che tiene in vita tutti...e io vorrei,morendo far vivere tutti e tutto... grazie un abbraccio

il 25/05/2004 alle 11:21

infatti non in un fiore,
ma nel suo Profumo
che si di aria é fatto
ma ben diverso...

P. nel tuo abbraccio stringente

il 25/05/2004 alle 11:28

grazie per il tuo commento, non so cosa siano le 5 stelle ma va bene lo stesso....Un tenero abbraccio

il 25/05/2004 alle 11:29


:-) le cinque stelle sono quelle cose arancioni che stanno a lato della poesia....... :-)

Besos

il 25/05/2004 alle 11:46

sì cara è questa...un tenero bacio sulla fronte.

il 25/05/2004 alle 12:08

Tragicamente bella, molto chiare le tue immagini e intenzioni, splendido questo permanere nell'universo, polvere cosciente della bellezza cosmica...
Un abbraccio!
Axel

il 25/05/2004 alle 13:35

..un abbraccio a te caro Axel...

il 25/05/2004 alle 13:58

bellissima, mi intriga molto questa vampata di fuoco
e poi l'aria, tornare nel respiro di tutti uomini e animali...Vita.... BELLISSIMA!!!!
:-)

il 25/05/2004 alle 14:08

..sai, quando da piccola, a catechismo, cercavano di inculcarmi che i morti andavano in cielo con dio...urlavo e battendo i piedi in terra e dicevo che no, non avrei mai voluto trovarmi al fianco di dio...ma nelle vicinanze della sua casa...appunto nell'aria... grazie del tuo commento. un bacio

il 25/05/2004 alle 14:50

...posso magari dedicare una poesia all'amica del cuore mio ???
Non dovrebbe far danni :-)))

Baci baci

L.

il 25/05/2004 alle 14:56

... il saggio re Salomone disse: ogni cosa falla alla luce del giorno, perchè non c'è più disegno nell'ades...Dunque, caro azl, ciò che vuoi fare, fallo ora che sei in vita, perchè da morto nulla è più possibile...

il 25/05/2004 alle 15:25

".. tornare alito per farmi respirare.." è splendida.ciao Daina

il 25/05/2004 alle 16:07

Ciao blue....grazie, un abbraccio

il 25/05/2004 alle 16:11

molto bella,come una preghiera,
la trovo triste,
un abbraccio
Valnea

il 25/05/2004 alle 23:13

"Ricordati, uomo, che sei polvere
e polvere ritornerai". Mi ricordo quando bambino il parroco mi cospargeva di cenere il capo...
Ma la sostanza della vita, alla fine, non è che questa...

Ciao.

JJ

il 25/05/2004 alle 23:57

Bravissima
Ale

il 22/07/2004 alle 16:10