Pubblicata il 15/05/2004
Mi ricordan la mia perduta infanzia
quei bimbi che giocano a pallone.
Giocano: senza tempo,
senza ansia.

E lei è ormai passata.

Trascorsa come
un temporale, un fiume,
un acquazzone.
Non ci sono più molte persone
da allora, anch'esse son trascorse.

E così è fuggito il tempo.
Purtroppo, o forse,
per fortuna.

E sta qui l'atroce indecisione.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

il passato, l'infanzia, il suo ricordo, un po' di malinconia, il futuro, le speranza per l'avvenire...

il 16/05/2004 alle 13:30