PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 06/05/2004



come sapessero
l'allodole di san francesco
ali di roccia
cristo sgorgante

eletroshoch supplizio

non più chiodi
ma di rame fili
con passione addolorati

ci misero i cappucci
e ci picchiarono
sbattendo
le nostre teste
contro il muro

i musulmani non possono
spogliarsi
e fummo presi a bastonate
e ci tagliarono i vestiti

mi dissero di masturbarmi
non ci riuscivo
mentre lei rideva
e si metteva le mani
sui seni

mi colpirono allora
allo stomaco
facendomi cadere a terra

fecero sedere hussein
vicino a me
obbligandomi a mettere
il mio pene
davanti alla sua faccia

poi joiner
ci prendeva per i cappucci
e al suo fischio
ci faceva abbaiare come cani

così passarono
quattro ore
e ci riportarono
in cella

al posto dei letti
c'era il pavimento
bagnato con acqua fredda

ci addormentammo esausti

era meglio morire

in quel gruppo
di corpi nudi
ci sono anch'io

d'altr'onde un gabbiano
volare ho creduto

rosa

sopra la discarica
che poco più in là

mai visto il mare

a magnetico ridosso
delle dune
nel passeggio paesaggio
d'umanità stinta e spellata
da mutazione volteggiata

ventre dei primordi
antica babilonia



ovviamente di questo paesaggio
d'umanità elettromagnetica mutante
le allodole di san francesco
non ne hanno colpa alcuna
e neppure il gabbiano rosa
sui falchi e le colombe non ci giurerei

monnezza now
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Anche un cieco
che non può vedere immagini e filmati
sarebbe percorso da un brivido totale
se sentisse le tue parole
saprebbe cos'è la "tortura"
e quali dolori e umiliazioni contiene
sei assolutamente eccezionale
e non lo dico solo perché sono la tua musa
sai scrivere nel tuo modo incredibilmente rivoluzionario che penetra l'intimità di ogni lettore attento, senza usare strategie descrittive se non la tua libertà di pensiero
tu sei semplicemente oltre
il mondo si dovrà accorgere prima o poi
che s'è passati ad un'altra era nella scrittura poetica
e che tu ne sei il capostipite

tu sei luciocangini
e io kattiva

così ti bacio

il 06/05/2004 alle 18:45