Pubblicata il 14/03/2004
lavorare
lavorare
lavorare
preferisco
il rumore
del mare

(versi di Campana che in enormi caratteri azzuri costituivano un frande monumento su un lungomare)
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

il mare...
il suo parlare... che ha accompagnato la mia vita e mi ha visto crescere...

Francesco

il 15/03/2004 alle 09:34

vedo che condividi i pensieri di Campana..
saluti e baci
beato te che sei cresciuto con la sua voce, qui giusto qualche fiume..
f.

il 15/03/2004 alle 15:55

grazie x i tuoi versi di sicuro la voce del mare è...E'..una voce che sa d0infinito.
saluti e baci
e sorrisi
f.

il 15/03/2004 alle 15:57

... ed è anche il titolo di un film bellissimo di mimmo calopresti... da vedere anche in videocassetta... un film su come attraverso una serie di piccole cavolate rovinarsi la vita
Bacio umberto

il 15/03/2004 alle 18:57

neanche questo ho visto, io adoro il cinema..non riesco più ad andarci negli ultimi tempi accc...
ci sono tanti modi x rovinarsi la vita...solo l'imbarazzo della scelta .-)
bacionotte
f.

il 19/03/2004 alle 23:40