PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 08/03/2004
AI GIARDINI

Bianchi marmi
dagli sguardi fissi
vigilano
su giovani labbra
che cercandosi
s’abbandonano
su panchine dure
a pronunciare
parole d’amore
tra abbracci
e impacciate carezze
e dita
che sotto ai maglioni
cercano calde emozioni
che si perdono nell’aria fredda
su ali senza forma
affannate
nell’inseguire la gioia
di quel contatto.

Bianchi marmi
che nelle sere d’ottobre
ammiccano
a penombre intime
di sogni sbocciati
in un vento che già
profuma di neve.



yama

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Bella, bellissima poesia che profuma di gioventù.
I giardini anche a questo servono per.... i ragazzi che si amano!
ciao
carmen

il 09/03/2004 alle 12:40

altre dimensini? altre vite? ... ma dai, per un poeta nulla è passato ... :-)
bacio x bacio
vento

il 10/03/2004 alle 19:58

grazie carmen
un bacio
yama

il 10/03/2004 alle 19:59