Pubblicata il 20/02/2004
Striscia
lenta
la tristezza
piano
ricopre
di un velo
tutte le cose
mi lascio
ingoiare
fuori
gelo
a ghermire
il mondo
in tormenta di neve
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Grazie, Rossana
ero reduce da Lunghi Deserti corridoi di ospedale, chi avevo accompagnato al pronto socc. l'altro gg ora ha la febbre alta....
ma di mattino con nescafè al miele il guerriero è pronto a ripartire.
Un bacio
f.

il 20/02/2004 alle 06:25

Ghermire mi piace molto il verbo ghermire... impreziosisce questa bellissima poesia tagliente e triste come "lo sbreco" che mi sono fatto stamani radendomi...
Un bacio Zac

il 20/02/2004 alle 14:09

troppo gentile Zac..poverino hai sanguinato molto?
desiderio inconscio di suicidio? no!!!!oggi hai un magnifico trigono, infatti non sei morto.-)
2 baci
f.

il 20/02/2004 alle 14:23

mi sembra di aver capito che sei occupata da cose Meravigliose....ti piacciono le isole?! E' bellissimo e sono felice che ti accada. Il sito è proprio una piccola riproduzione della vita vera, veriegato nei colori dei sentimenti dal nero pecedisperazione al rosso fuocopassione passando dall'amore e tutto il resto....
tieni stretto il momento e goditelo intensamente.
un bacio e auguri dal cuore
f.

il 20/02/2004 alle 15:19

Ci leggo il "winter kept us warm" di Eliot, condito da un'efficace architettura e belle immagini.

Un salutone!
Krys

il 20/02/2004 alle 18:33

Grazie!
Salutissimi
f.

il 20/02/2004 alle 19:06

Ghiaccio nel ghiaccio, abbracciata da un velo, morbidissimo.

Brava... e non chiamarla più cazzata! :D ;)

Baci

Rob

il 20/02/2004 alle 21:35