Pubblicata il 19/02/2004
Siamo persi
nel lento scorrere del tempo
in attimi senza fine
rincorrendo tracce di
un passato che non può
più tornare.
E' incancellabile...
e la vita mai cancellerà
i segni di una vita
vissuta rincorrendo sogni
e illusioni sbocciati come fiori
sull'asfalto e sul cemento.

19/02/2004
Matteo M.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Affacciati alla finestra amoreeee miiiio... :D

Scorrere, correre, rincorrere... è così, ed è sicuramente meglio di una noiosa attesa silenziosa e immobile.. ;)

Tieni forte

Roberto

il 19/02/2004 alle 23:37

C'è sempre il contrasto tra ciò che siamo stati, e ciò che vorremmo essere... tra gli avvenimenti del passato che rimangono inalterati e quelli futuri che provocheranno in noi stati d'animo contrastanti legati all'incertezza dell'avvenire. Un saluto,
Matteo
(Mat81)

; )

il 20/02/2004 alle 09:52

Grazie Roberto... hai appena citato una delle mie canzoni preferite!! Forse perchè a fine poesia ho utilizzato un verso simile a quello di "SERENATA RAP". Ma mentre la scrivevo la poesia non pensavo a questa analogia... Un saluto
Matteo
(Mat81)

; )

il 20/02/2004 alle 09:57